Salvo Lombardo -La podista-

Chiedi Informazioni

Autore: Salvo Lombardo

Titolo:  La podista

Tecnica: olio su tela

Anno:  2010-2015

Altezza: 40 cm

Larghezza:  30 cm

Garanzia: autentica su fotografia con firma autografa dell’artista e numero di archiviazione

Dettagli: firma in basso a destra; con cornice formato 67×57 cm

Categoria:

Biografia

Salvo Lombardo (1948 – Favara – Italy)

Brillante pittore siciliano, è il più mordace e raffinato continuatore della migliore tradizione della pittura ironica-satirica europea. Salvo Lombardo nasce a Favara (AG) nel 1948. Molto noti sono gli “Omaggi” agli impressionisti Raffaello, Tiziano. I cinque anni passati come disegnatore di fumetti a Manchester (Inghilterra) gli permetterà di farsi conoscere oltre confine, con un legame che dura ancora oggi. Tornato a Roma diventa un assiduo frequentatore di Guttuso e Borghese. Consegue la laurea in arte contemporanea, con la tesi su Mirò. Vive e lavora tra la Sicilia, Roma e Inghilterra. Qualcuno potrebbe certamente commentare le opere pittoriche di Salvatore Lombardo come, per similitudine, si potrebbe parlare di quei vecchi riquadri, anch‘essi d‘autore, alle spalle degli antichi cantastorie, che girovagavano, in tempi ormai remoti, cantando di cronache, avvenimenti e fatti, ingigantendo spesso e volentieri la più semplice realtà del quotidiano. Salvatore Lombardo, al pari di quei suoi avi, attraverso la sua pittura è un attento esaminatore della comune coscienza, che attraversa gli animi di chi ben conosce gli anfratti più profondi della cultura del “passato” socio-culturale siciliano. Egli riesce, nella sintesi dei suoi quadri, a raccontare con grande ironia e senso critico, quei caratteri forti e spesso troppo penalizzanti che hanno resa famosa nel mondo la sua terra. Risulta subito evidente nella sua pittura, infatti, quanto risentimento, felicemente ridimensionato dalla sua ironia e dal suo sarcasmo, ci sia nei confronti di quei luoghi comuni che hanno fatto della storia siciliana un insieme di lupare, coppole, marranzani e fichi d’india, eterno denominatore comune della tanto apprezzata Sicilia in tutto il mondo. Conoscere Lombardo risulta anche piacevole per scoprire le sue opere, i suoi occhi vispi, furbescamente attenti ed infermabili, che testimoniano la sua indole: ciò che l‘artista dipinge è esattamente ciò che vede e sente, in esatta sintonia con la cultura e frutto delle analisi del suo vivere. Lombardo, dunque, segue lo scorrere della vita circostante attraverso una lente di ingrandimento, che mette a fuoco le vicende a sua volta romanzate nei quadri, in modo tale da sottolineare gli aspetti veritieri con grande ironia e capacità di analisi e sintesi.

Informazioni aggiuntive

Tecnica

olio su tela

Anno

2010-2015

Altezza

40 cm

Larghezza

30 cm

Garanzia

autentica su fotografia con firma autografa dell’artista e numero di archiviazione

Dettagli

firma in basso a destra; con cornice formato 67×57 cm