Guillaume Corneille -Un bel après-midi d’ètè-

Titolo: Un bel après-midi d’ètè

Tecnica: acrilico su tela

Anno:    1977

Altezza: 35 cm

Larghezza: 50 cm

Garanzia: certificato di autenticità della Fondation Guillaume Corneille di Bruxelles

Dettagli: firma dell’artista in alto a sinistra e sul retro


Descrizione

Guillaume Corneille (1922, Liegi – 2010, Auvers-sur-Oise) [Belgium]

Cornelis Van Beverloo, detto Guillaume Corneille nacque a Liegi il 3 luglio 1922, è stato un pittore, scultore e stampatore belga, è morto a Auvers-sur-Oise il 5 settembre 2010. Nato in Belgio da genitori olandesi, dopo aver seguito i corsi alla scuola di Belle Arti di Amsterdam, inizia la sua esperienza pittorica influenzato dal surrealismo. È cofondatore con Karel Appel, Eugene Brands e Anton Rosskens del movimento sperimentale Reflex. È iniziatore ed esponente del gruppo Co.Br.A. con Karel Appel, Constant Nieuwenhuis, Asger Jorn e Marcel Dotremont. A questo gruppo si aggiungeranno presto altri pittori, poeti e scrittori tra cui Jaques Doucet, Pierre Alechinsky, Else Alfeldt e altri. Dal 1940 al 1943 studia disegno al Rijksakademie van Beeldende Kunsten di Amsterdam. La sua prima personale si tiene nel 1946 all’Het Beerenhuis di Groningen, nei Paesi Bassi. L’anno seguente visita l’Ungheria, ritornando nei Paesi Bassi nel 1948 per far parte dei membri fondatori del “Nederlandse Experimentele Groep” (NEG), che pubblica il periodico “Reflex”, e del gruppo CoBrA, che include Asger Jorn, Karel Appel, Constant Nieuwenhuis, Christian Dotremont and Joseph Noiret. Al ritorno dai suoi viaggi in Nord Africa, Corneille partecipa alle mostre NEG e CoBrA del 1949 alla Galerie Colette Allendy di Parigi e allo Stedelijk Museum di Amsterdam. Nel 1950 l’artista si stabilisce definitivamente a Parigi ed inizia ad esporre al Salon de Mai. Studia incisione con Stanley William Hayter nel 1953 a Parigi, e ceramica con Tullio Mazzotti ad Albisola, in Italia, durante le estati del 1954 e del 1955. Corneille riceve il Guggenheim International Award per i Paesi Bassi nel 1956, l’anno della sua prima mostra personale allo Stedelijk Museum di Amsterdam. Nel 1957 partecipa al Salon des Réalités Nouvelles di Parigi. In questo periodo viaggia molto visitando l’Africa, il Sud America, le Antille Olandesi e gli Stati Uniti. Nel 1962 tiene la sua prima personale alla Lefebre Gallery di New York e nelle successive quattro estati dipinge a Cadaques, una città costiera della Spagna. Una retrospettiva su Corneille si tiene al Musée d’Antibes, in Francia, nel 1963. Nel 1968 esegue mosaici a Vela-Luka, in Iugoslavia. Tra le numerose mostre personali negli anni ’70 ci sono quelle presentate alla Galleria d’Arte di Milano e al Museu de Arte di San Paolo del 1975, alla Galerie Espace di Amsterdam nel 1977 e alla Galleria C.M. di Roma e alla Galerie Kände Malåra di Jönköping, in Svezia, nel 1978. Dalla fine degli anni ’70, in opere dal carattere maggiormente figurativo, continua a dipingere paesaggi tropicali e giardini occupati da piante, animali e donne. Dal 1982, per la realizzazione dei suoi progetti calcografici più ambiziosi, si avvalse della collaborazione di un famoso incisore italiano, il maestro Luigi Guardigli; anche grazie all’intercessione del comune amico Franco Piruca. L’artista muore a Auvers-sure-Oise, Francia, il 5 settembre 2010.

Informazioni aggiuntive

Tecnica

acrilico su tela

Anno

1977

Altezza

35

Larghezza

50

Garanzia

certificato di autenticità della Fondation Guillaume Corneille di Bruxelles

Dettagli

firma dell’artista in alto a sinistra e sul retro